Geo-grafie dissonanti e profonde

18,00 Iva Inclusa

di Antonella Rinella

Le migrazioni nel Mediterraneo a bordo del fumetto made in Italy

  • Pagine: 230
  • Anno: 2019
  • ISBN: 978-88-8459-551-5

Collana: Convergenze/Convergences (n. 4)

10 disponibili

Descrizione

La ridondanza delle immagini mainstream degli approdi sulle coste italiane, riguardanti il solo atto omologante della “fine” del viaggio, presentato come una “invasione”, cela al pubblico italiano sia i tanti, penosi “prima” vissuti dai migranti, cominciati in un indeterminato “altrove” sconvolto da guerre, povertà, disastri ambientali, sia i drammatici “durante” trascorsi nel deserto infuocato, in luoghi di detenzione disumani e nel mare in tempesta. Il presente lavoro intende esplorare 14 graphic novel “resistenti” inerenti le migrazioni nel Mediterraneo, sceneggiati e disegnati da artisti italiani o da autori stranieri che vivono nel nostro Paese, capaci di restituire la viva voce dei migranti sui viaggi compiuti, sulla situazione della terra natale e sul  periodo lungo e difficile di apprendimento esperienziale che, nei casi a lieto fine, porta a riconoscere la comunità italiana come un luogo dove esseresentirsi a casa e ricominciare la propria vita.

Antonella Rinella, è professore associato di Geografia economico-politica presso il Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo dell’Università del Salento. Accanto ai temi della geopolitica critica, la sua attività di ricerca riguarda l’analisi dei processi di sviluppo locale, con particolare riguardo allo storytelling dei beni culturali-ambientali delle aree marginali.

 41 Visite totali,  1 Visite oggi

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Geo-grafie dissonanti e profonde”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *