Segreti di pietra

di Maria Rosaria Surico

Le parole poetiche provano ad esplorare i segreti del vivere quotidiano

  • Pagine: 112
  • Anno: 2020
  • ISBN: 978-88-8459-603-1
  • Prezzo €3,99
  • Acquista la versione eBook
Categorie: ,

Descrizione

In questa raccolta le parole poetiche provano ad esplorare i segreti del vivere di ogni giorno, nei temi e nelle immagini delle cinque sezioni. Accompagnata dai versi di Vittorio Bodini, la prima sezione ci porta nella terra delle pietre, nel paesaggio di Apulia, terra evocata più che descritta, dalle “storie delle nonne dalle mani di farina”. Storie da ritessere al buio, per coglierne la “crudeltà/innocenza” come della lupa nel Gargano, per trovare la dolcezza della terra “per chi l’ha amata” e per ritrovare, nei corsi e ricorsi del Tempo, l’arte dell’incontro. Incontro che si realizza anche tra le pagine letterarie amate, nella seconda sezione, dove i segreti di pietra sono quelli delle sorelle Brontë, dei loro “giorni troppo brevi” oppure le bugie di un destino di invisibilità di donna, segnato da un amore egoista. Si giunge, infine, al “coraggio duro d’ardesia” di Emily Brontë che “seppe disporre parole per/ l’infinito stupore di/ libertà e amore”.

Maria Rosaria Surico L’autrice ha vissuto a lungo nella “terra delle pietre” tra Massafra e Laterza, prima di trasferirsi a Bari, dove insegna lingua inglese nella scuola secondaria. Appassionata di teatro, letteratura e scrittura creativa, ha pubblicato nel 2012 la raccolta di poesie Suite Celtica (WIP Edizioni). Alcune poesie presenti in questa raccolta sono già state presentate e/o pubblicate in antologie. In una serata di musica e poesia a cura dell’associazione Baricittaperta, al Fortino Sant’Antonio in Bari, i giovani attori della compagnia i Rhapsodi di Angela Cardanobile, accompagnati dalle musiche di Claudio Stea, hanno interpretato Nel fuoco La lupa. In contrada Termetrio, nella valle d’Itria, tra Cisternino e Locorotondo, su una piccola altura da cui si ammira il paesaggio di trulli e irregolari macchie di bosco, una installazione in pietra, realizzata dall’Associazione del Paese delle Contrade, porta incisi i versi del Bianco cerchio.

 53 Visite totali,  1 Visite oggi

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Segreti di pietra”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *