Residenze di villeggiatura in Alta Valceresio tra Ottocento e Novecento. Un paradigma con radici storico-artistiche

40,00 Iva Inclusa

di Gianluigi Lerza

Fasi storiche decisive e di particolare interesse inerenti centri dell’Alta Valceresio

  • Pagine: 400
  • Anno: 2022
  • ISBN: 978-88-8459-697-0

Collana: Arti e Territorio (1)

10 disponibili

Categorie: ,

Descrizione

Il presente libro rivolge l’attenzione a fasi storiche decisive e di particolare interesse inerenti centri dell’Alta Valceresio quali Viggiù, Saltrio e Clivio, luoghi emblematici dello sviluppo del turismo e della villeggiatura tra fine Ottocento e inizio Novecento. La vocazione turistica di questo territorio, nell’arco di tempo compreso tra Belle Époque e Ventennio, manifesta un notevole sviluppo legato a nuove forme organizzative dei servizi di ospitalità nel contesto urbano e in aree ad esso adiacente di rilevanza paesaggistica: da un lato grand hotel, alberghi e pensioni, dall’altro ville e villini, ma tutti riconducibili ad una edilizia turistica fatta propria soprattutto dalla borghesia milanese. Un paradigma con radici storico-artistiche dove si pone l’accento sulla simbiosi tra artisti, progettisti e architetti lombardi con piccoli, ma abili costruttori e maestri edili, memori di una cultura locale che sapeva prestare ascolto e recepire sollecitazioni provenienti da tensioni innovative europee.

Gianluigi Lerza,  architetto, è professore di Storia dell’Architettura alla Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale, “Sapienza” Università di Roma. Afferisce al Dipartimento di “Ingegneria Civile, Edile e Ambientale” (D.I.C.E.A.), dove svolge la propria attività di ricerca. Autore di studi centrati su opere e autori del Cinquecento e Seicento a Roma, molti dei quali provenienti dall’alto milanese, apparsi su importanti riviste di storia dell’architettura e restauro. Ha preso parte a numerosi convegni nazionali ed internazionali; ha partecipato a conferenze di prestigiosi Enti culturali e a progetti di ricerca di importante rilevanza. Ha prodotto pubblicazioni sull’architettura del primo Novecento in area romana e insubrica. Tra i suoi libri: Santa Maria di Monserrato a Roma. Dal Cinquecento sintetista al purismo dell’Ottocento (Roma 1996); L’architettura di Martino Longhi il Vecchio, nella Collana “Storia – Architettura – Saggi”, diretta da Sandro Benedetti e Gaetano Miarelli Mariani (Roma 2002); Architetti e maestranze lombarde a Roma (1590-1667). Tensioni e nuovi esiti formativi (con M. Fratarcangeli), nella Collana “I Saggi di Opus”, diretta da Tommaso Scalesse e Lorenzo Bartolini Salimbeni (San Benedetto – Castrocielo, FR 2009); I villini del Colle Oppio a Roma. Caratteri tipologici e morfologia urbana (Roma 2012); Opere sistine nel Piceno (Roma 2012).

 35 Visite totali,  2 Visite oggi

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Residenze di villeggiatura in Alta Valceresio tra Ottocento e Novecento. Un paradigma con radici storico-artistiche”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *