Contattateci: (+39) 080 557 60 03 - Fax: 080 552 30 55 - info@wipedizioni.it

Mondo ellittico

Portfolio Categories: Poesia e SpazioTempo.

di Alessandro Lattarulo

Non siamo solamente figli del tempo attuale, ma anche percorsi da un’intima stagionalità dell’esistenza che influenza l’approccio a ciò che ci circonda. Instauriamo, ma con decrescente convinzione, un rapporto dialettico con l’immanenza, che costituisce la premessa qualitativa di un domani che non si è sperimentato e che tocca conoscere per la prima volta, così come il passato lo è stato del presente. È tale vertigine che deforma il mondo e lo rende ellittico secondo i nostri schemi mentali, fortemente plasmati da convenzioni sociali a cui aderiamo stancamente, illudendoci che per spezzare le gabbie di tanta costrizione “libertà” significhi in ultima istanza assumere comportamenti improntati a uno sterile narcisismo edonistico, che è invece sintomatico delle angosce che annichiliscono l’amore, unica ancora di salvezza.

Alessandro Lattarulo (Bari, 1974) già docente nell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, insegna Diritto ed Economia nelle scuole superiori. Co-fondatore della Rivista Italiana di Scienze Sociali “Dissensi”, ha pubblicato numerosi saggi e articoli su riviste scientifiche, nonché monografie dedicate all’Unione Europea, al rapporto tra religione e Stato, al sistema sanitario regionale pugliese e all’alternanza scuola-lavoro in ambito scolastico. In veste di poeta, è autore di cinque antologie poetiche, D’anima e di vita (Montedit, Melegnano, 2005); Il veliero dell’anima (Progedit. Bari, 2007); Chiaroscuro (Il Grillo, Gravina in Puglia, 2011); Senza (WIP, Bari, 2012); Arcipelaghi (WIP, Bari, 2015), che hanno ricevuto decine di riconoscimenti in Concorsi nazionali e internazionali.

Collana: SpazioTempo (n. 33)

 

 

mondo_ellittico

 

46 total views, 2 views today

Ritorna all'inizio

Tag

Commenti recenti